Categorie
Libri Riflessioni

La Via del Tao tê Ching

La Via veramente Via non è una via costante.
I Termini veramente Termini non sono termini costanti.

Tao tê Ching

Con queste parole apre il libro più importante del taoismo.
E’ un libro complicato da decifrare per gli orientali, figuriamoci per noi occidentali che abbiamo un altro modo di pensare.

Un aspetto che mi colpisce del pensiero orientale è la maggior consapevolezza rispetto a noi occidentali che le parole sono solo convenzioni.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Meritocrazia

Le organizzazioni che funzionano sono quelle che posizionano i migliori al top della gerarchia.
Ed è giusto che chi si trova lassù guadagni di più ed abbia maggiori vantaggi.
I migliori infatti sono preziosi, perché grazie alla loro competenza ne guadagnano in fondo tutti: clienti e colleghi.

Categorie
Comunicazione Deliri mentali Libri Riflessioni

La morale della Morale

Ogni persona dotata di sufficiente intelligenza e che vive un sufficiente numero di anni riesce a trarre delle conclusioni analizzando la sua storia personale.

Osserva il suo passato, collega i puntini e ricava una morale.
Questo comportamento mi ha portato giovamento e benessere
Quest’altro comportamento non mi ha portato giovamento ma piuttosto malessere“.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Vampiri emotivi

Mio cognato si sta formando per diventare un fisioterapista e mi ha raccontato che un docente di un corso parlava delle “energie” che ognuno di noi emette o assorbe.
Non so quanto ci sia di scientifico in questo discorso, ma lo trovo davvero affascinante.

Mi diceva che quando un terapista tratta alcune persone, al termine dell’ora di trattamento può sentirsi esausto. E non è per lo sforzo fisico.
Quel paziente potrebbe essere infatti un cosiddetto vampiro emotivo, succhiatore di energia.

Categorie
Deliri mentali Libri Riflessioni

Immortalità

Essere immortale è cosa da poco: tranne l’uomo tutte le creature lo sono, giacché ignorano la morte; la cosa divina, terribile, incomprensibile, è sapersi immortali.

Jorge Luis Borges – L’Aleph

Le altre creature sono immortali perché sono immerse nell’eterno presente: non essendoci né passato, né futuro, non c’è morte.
L’uomo invece è consapevole del passato e del futuro, quindi è consapevole della sua morte.

Più terribile è il pensiero dell’immortalità per come lo intenderebbero in apparenza le religioni: un futuro senza la morte.
Rabbrividisco a questa idea di eternità.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Il pensiero

Prima di andare a letto leggo solitamente qualcosa che mi faccia “viaggiare” altrove così da conciliare il sonno.

Avevo preso mesi “L’Aleph” di Jorge Luis Borges: è il primo libro che leggo di questo autore.
Il primo racconto – L’Immortale – è davvero strano, sembra un sogno.
Ho pensato “è il libro giusto da leggere la sera“.
Poi però ho incontrato delle frasi che mi hanno catturato l’attenzione.
Ho pensato “forse non è il libro giusto da leggere la sera“.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Una vita, i suoi vestiti, la sua musica

Una vita può essere raccontata in tanti modi.

Un modo originale per farlo è raccontando lo stile dei vestiti che negli anni abbiamo indossato.
Oppure la musica che ha riempito le nostre orecchie.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Cosa accade nella crisi

Il precedente articolo sui rituali di iniziazione mi fa riflettere circa lo stato di crisi che tutti, prima o poi, ci troviamo a vivere.

Penso alla morte di una persona cara, ad un tradimento inteso in vari sensi, al fallimento di un progetto su cui avevamo puntato tutto, alla perdita di Fede in Dio, …insomma al crollo di un pilastro che fino a quel momento davamo per certo.

Categorie
Riflessioni

Il battesimo da piccoli

Non comprendo il senso del Battesimo fatto da piccoli.

Categorie
Libri Riflessioni

Rituali di iniziazione

Quando leggo libri che trattano di antropologia resto sempre affascinato dai rituali di iniziazione.

Oggi li guardiamo con una certa aria di superiorità e distacco.
Alcuni di questi riti bizzarri ci fanno anche sorridere.

Eppure sono sempre convinto che rimuovendoli dalle nostre società abbiamo subito una grande perdita.
Hanno infatti un significato profondissimo.