Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Il Desiderio

Occidente e Oriente sono mondi talmente lontani che anche il modo di pensare e conseguentemente l’interpretazione della realtà sono molto differenti.
Ad esempio, le lettere utilizzate dai cinesi non hanno una corrispondenza con le nostre. Quei segni infatti sono in sostanza dei quadri: rappresentano concetti più ampi e completi rispetto ai segni (lettere e parole) che utilizziamo noi.

La lingua influenza il modo di pensare è probabilmente valso in passato il viceversa: l’origine di quella lingua si è formata sulla base delle abitudini adottate da quel popolo.

Diventa interessante pertanto intersecare l’insieme “Occidente” con l’insieme “Oriente” e vedere cosa c’è in comune tra i due mondi.
Si può dedurre infatti che ciò che accomuna i due mondi, sia qualcosa che ha maggior probabilità di essere “vero”.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Blocco emotivo

Ho sempre percepito in me una sorta di blocco emotivo interiore.
Non riuscivo a percepire vera “gioia” quando c’era da ridere, né vera “tristezza” quando c’era da piangere.
La “rabbia” neanche a parlarne: l’avevo segregata nelle celle più buie e nascoste del castello, guai a lei se provava a manifestarsi.
L’unica era la “paura”, la più sfuggente e incontrollabile delle emozioni; è difficile tenerla a bada perché è la più antica e utile, è grazie a lei che siamo sopravvissuti nella giungla schivando pericolosi tigri.

Nel mio caso credo di aver capito il perché di questa aridità emotiva.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

L’origine di tutte le storie

Nel precedente articolo ho riportato il pattern base che spiega ogni nostra azione consapevole:

  • osservazione del punto in cui mi trovo ora (A), nel presente
  • immaginazione di un punto dove vorrei essere (B), nel futuro
  • azione da fare: ciò che da A mi porta in B

Può accadere che non si riesca a raggiungere B.

Categorie
Libri Riflessioni

Maps of Meaning

Quando gli uomini si sono “svegliati”, cioè quando l’auto-consapevolezza si è affacciata nella loro mente, sono sorte le domande fondamentali.
Dove siamo? Perché siamo qui? Cosa dobbiamo fare?

Nessuno ha risposto a queste domande, perciò abbiamo cercato da soli le risposte, osservando il mondo intorno a noi, osservando le nostre stesse azioni e facendo delle deduzioni.

Categorie
Riflessioni

Parametri di giudizio

Una volta ho letto questa frase su un libro e l’ho sottolineata:

Per questi, la vittoria vale zero e la sconfitta vale doppio

G.Nardone

Mi si stampò in testa perché mi sentivo parte proprio di questi “questi“.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Le idee degli altri

Molti dei nostri pensieri non sono i nostri, ma sono di altri.
Non potrebbe essere altrimenti, quando veniamo al mondo saliamo su un treno già in corsa e siamo deboli ed indifesi.
Allora i nostri genitori, maestri, educatori ci aiutano a capire come muoverci in questo strano mondo e ci forniscono dei modelli da seguire.

Le idee ed i valori che ci vengono trasmessi vanno riconquistati, richiedono un atto consapevole.
Non esistono modelli che possono essere elevati a totem ed adorati come sacri: il dogma, assoluto e incontestabile, non funziona.

Categorie
Deliri mentali fiabe Riflessioni sogni

La verità del mito

Edipo e la Sfinge – Ingres

I miti, così come alcuni racconti presenti nei libri sacri, così come le fiabe “classiche” sono considerate delle opere di fantasia, leggende, finzioni.

Eppure, una parte di noi percepisce qualcosa di inspiegabilmente vero presente in quelle storie.

Categorie
Comunicazione Libri

I 4 colori della personalità

Ho finito di leggere “I 4 colori della personalità” di Lucia Giovannini e Nicola Riva.
Di seguito una piccola recensione.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Domande e risposte

Nel processo di crescita c’è un tempo per le risposte e un tempo per le domande.

Ci sono fasi della vita in cui abbiamo necessità di risposte pronte, sotto forma di insegnamenti, consigli e regole da seguire.
Le risposte ci aiutano a capire il mondo che ci circonda e grazie a questa comprensione, acquisiamo sicurezza e sentiamo di avere gli strumenti per agire.
Le risposte ci vengono solitamente fornite dai nostri mentori (maestri, genitori, coach, psicoanalisti, libri, corsi).

Ci sono altre fasi nella vita in cui, più che di risposte, abbiamo bisogno di domande.
Domande che ci turbano ma ci svegliano, la cui risposta va trovata e costruita da soli, perché nessuno può in alcun modo farlo al posto nostro.
Qualcuno può certamente aiutarci, ma fino ad un certo punto.
Queste domande possono sorgere “spontaneamente” oppure esserci poste da un nostro mentore.

Categorie
Deliri mentali Riflessioni

Rivelazioni

Mi credo di essere un buono.
Non potrebbe essere altrimenti, come potrei infatti convivere con me stesso se sapessi di essere cattivo?
La Famiglia, la Comunità, la Società non accettano i cattivi, pertanto è proibito anche solo pensare certe cose.